I GIOIELLI

CONSIGLI PER GARANTIRE UNA CONSERVAZIONE OTTIMALE

 

Argento e Bronzo sono considerati “metalli vivi” quindi, possono perdere la loro naturale brillantezza, si ossidano o si possono macchiare.
I motivi sono tantissimi, per esempio un clima umido o il contatto con la nostra pelle.
Questo avviene soprattutto agli oggetti che sono trattati con bagni galvanici, come dorature o argentature. 

I nostri consigli:

  • Assolutamente non fare il bagno in mare o alle terme con i gioielli. Se esposti alla salsedine, l’ossidazione è molto accelerata.
  • Fare attenzione a non mettere il profumo con indosso i gioielli. Applicare prima il profumo e poi indossare il gioiello.
  • Consigliamo di tenere sempre i gioielli nel nostro packaging in tessuto.
  • Se si dovesse trattare di più di un pezzo consigliamo di tenere anche la velina tra uno e l’altro, in modo da evitare che i gioielli si graffino a vicenda.

 

MATERIALI

ARGENTO PURO

L’argento ossida con il tempo. Si possono pulire con un comune prodotto specifico per argento per donare nuovamente la brillantezza. Si preferiscono prodotti per strofinamento a quelli per immersione.
Strofinare delicatamente il pezzo e sciacquarlo con acqua fredda. Asciugare con un panno pulito

ARGENTATO

L’argentatura ossida con il tempo. Si possono pulire con un comune prodotto specifico per argento per donare nuovamente la brillantezza. Si possono usare prodotti per immersione o per strofinamento.
Una volta pulito il gioiello sciacquarlo con acqua fredda e asciugarlo con un panno pulito.

ARGENTO PURO (925) ARGENTATO OSSIDATO ( grigio ) e OTTONE ARGENTATO OSSIDATO

Quest’ ossidatura si può pulire con acqua fredda e poi asciugarli con un panno pulito. Se dovessero rimanere delle macchie, si può usare un pezzettino di cotone imbevuto con alcool rosa. Passare molto delicatamente il batuffolo sul gioiello, poi risciacquare con acqua fredda e asciugare con un panno pulito.

OTTONE DORATO 24 kt e ARGENTO DORATO

La doratura essendo un bagno di oro 24k con l usura perde la sua originale lucentezza. Pulire, se necessario, il gioiello con un batuffolo di cotone imbevuto in alcool 90° oppure in un composto di acqua calda e bicarbonato. Passare delicatamente il batuffolo sul gioiello, risciacquarlo con acqua e asciugarlo con un panno pulito.

BRONZO NATURALE

Il bronzo si può pulire con prodotti comuni per metalli rossi quale il rame, l’ottone e il bronzo.

BRONZO BRONZATO o ARGENTO BRONZATO

Pulire solo con un pochino acqua fredda e riasciugare con un panno di cotone. Se dovesse solo perdere lucentezza e non essere macchiato consigliamo di strofinare l’oggetto asciutto solo con un panno.